31 ottobre 2007

Standby o sospensione?

Quando eravamo utenti Windows eravamo (oltre che tristi) abituati a dover scegliere se, alla chiusura del portatile o al click sul tasto di standby del pc fisso, far andare il PC in standby oppure in sospensione.

Standby = interrompere tutte le attività del PC mantenendo aperte tutte le applicazioni in corso e salvandone lo stato in memoria

Sospensione = idem ma salvando le informazioni sull'hard disk

Pro e contro
Pro-Standby (o Contro-Sospensione):
- il salvataggio in memoria in fase di chiusura del pc è più rapido
- il riavvio dallo standby è più rapido
Pro-sospensione (o Contro-Standby):
- il salvataggio in memoria richiede una continua alimentazione del pc, con conseguente consumo della batteria (nel caso del portatile), seppur molto ridotto rispetto a quando il computer è in uso
- in caso di esaurimento della batteria durante lo standby, il pc perde brutalmente i suoi dati e necessita un riavvio completo, con eventuale riparazione del file-system

E ora sul Mac? Come funzionano le cose?
Quando si chiude un MacBook o quando si mette in standby un iMac sembrerebbe che il computer vada in standby, appunto...
In realtà non è così!
Quando va in standby il mac (o i mac-intel per essere precisi) vanno sia in standby che in sospensione.
Nel senso che il computer va in standby, ma, al tempo stesso, salva un'immagine della memoria sull'hard disk.
Al riavvio:
- se il mac ha continuato ad essere alimentato (la batteria non si è scaricata), il riavvio avviene da memoria (rapidamente quindi)
- se l'alimentazione è mancata per qualsiasi motivo (la batteria si è esaurita o l'avete dovuta staccare), il riavvio riprende dall'immagine su disco

Prova del nove:
- chiudete il vostro macbook
- attendete che il led inizi a pulsare (prima di questo evento, è in corso la scrittura della ram su hard disk)
- staccate la batteria
- riattaccatela (a questo punto il led rimane spento)
- aprite il macbook
- premete il tasto di accensione
- godetevi il riavvio (un po' più lento) da hard disk

Questo sistema consente, tra l'altro, di evitare di consumare inutilmente la batteria del vostro macbook se dovete sospenderlo e sapete che non lo riaprirete per diverse ore.
Semplicemente, dopo aver chiuso il mac, aspettate che il led inizi a pulsare, staccate la batteria e riattaccatela dopo pochi secondi.
In questo modo, avrete il computer in standby ma senza consumo della batteria. ;)

PS
Se questo modo di funzionare non vi va bene (ma siete proprio fastidiosi!) e preferite lo standby sempre in RAM (vi piace il brivido...), leggete qua

4 commenti:

cesco ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
cesco ha detto...

Esimio Collega
Non è elegaaaaanthee staccare la batteria ogni volta che si voglia andare in sospensione.
Purtroppo il mac OS non lascia libertà in materia: la sospensione si ha solo se finisce la batteria.
Taluni utilizzano degli script che forzano il Mac ad andare in sospensione... ma nemmeno questo è elegaaahnteh.
A mio avviso è bene usare un apposito widget che con un clic manda il pc in sospensione (indipendentemente dalla batteria).
A tal proposito consiglio caldahmente
DEEP SLEEP

E' bene che si usi ciò quando non si deve usare il pc per qualche giorno

E' vero...

Matteo ha detto...

Ma sei un grande.I blog come il tuo( e i post come questo) accrescono la "cultura" fruibile su internet.
Complimenti e grazie.

PPC ha detto...

Grazie Matteo per i complimenti. Fa piacere che qualcuno visiti il mio blog e ci trovi qualcosa di utile. Segnalalo a chi credi possa tornare utile.
Ciao.

I 3 post più popolari